Azienda agricola Bredina nasce nel 1996 a Costa Sant'Abramo, ma la sua storia ha radici più lontane e legate al suo fondatore, Alberto Soragni.

Parte di una numerosa famiglia di agricoltori, Alberto Soragni nasce a Casteldidone, dove il nonno materno diede inizio, a metà ‘900, alla coltura del melone, che ha reso il paesino della campagna cremonese la patria d’elezione di questo frutto. Insomma, buon sangue non mente... 

Fin da ragazzino, Alberto muove i primi passi tra i campi di angurie e meloni, sapientemente guidato dagli zii Pietro e Paolo, che gli trasmettono tanta passione e fondamentali insegnamenti. Poi, a vent’anni, l’avvio dell’attività in proprio e l’inizio di una grande avventura. Inizialmente dedita alla sola produzione di meloni e angurie, nel corso degli anni l’azienda ha conosciuto una crescita e un’evoluzione continua, che ha portato alla graduale espansione dei terreni coltivati e ad una varietà di colture sempre più articolata.

Dal 1995, azienda agricola Bredina si trova a Costa Sant’Abramo, ad una manciata di chilometri da Cremona, e occupa un’area produttiva di circa 80.000 mq, costituita in parte da serre nelle quali vengono coltivati, tra gli altri, fragole, pomodori, ortaggi a foglia ed erbe aromatiche. La restante area è dedicata alla coltivazione in campo aperto di cavoli, zucche, meloni, angurie e molto altro. In totale, le tipologie di ortofrutta prodotte sono circa quaranta: tutte le coltivazioni crescono secondo i tempi previsti in natura, seguendo così il ritmo delle stagioni e dei vari cicli produttivi.

Negli ultimi anni, azienda agricola Bredina ha sviluppato una nuova idea e si è lanciata nella trasformazione delle proprie coltivazioni. Sono così nati salse, sughi, verdure conservate e condimenti realizzati con la frutta e le verdure coltivate in azienda: un modo sano per gustare il sapore del cibo migliore durante tutto l’anno.

Nonostante il passare degli anni e i cambiamenti avvenuti, azienda agricola Bredina continua a custodire i valori del proprio passato: oggi come ieri è una realtà famigliare, in cui l’equilibrio costante tra uomo e natura consente di coniugare qualità, produzione di alimenti sani e rispetto per l’ambiente.